Crea sito
Logo stannis
Sito di Jeck86
 
a cura di Jeck86
 
 
 

F_logo

NAVIGAZIONE
Home
Chi sono
Narrativa e poesie
Pagina facebook
 Perchè Predators è meglio di Prometheus
Il ritorno del Cavaliere Oscuro è una mmerda
Le argentee teste d'uovo
Tigana, il paese delle due lune
è ora on line la mia tesi triennale in fisica dei materiali.
I sistemi magici nel fantasy
 I nanotubi di carbonio.
Sistemi magici inventati da Brandon Sanderson
 Uscire dalla crisi
Le tre leggi di Sanderson
Recensione del film Interstellar di Christopher Nolan: parte prima
Recensione del film Interstellar di Christopher Nolan: parte seconda
 I centri per l'impiego, in Italia, non hanno mai trovato il lavoro a nessuno.
Sistemi magici tratti dagli anime e manga:Fullmetal Alchemist.
Ma è il lavoro che non c'è o è la legislazione sul lavoro che fa schifo?
 Cusplay, Pisacon, e tanti giuochi da tavolo.
La moneta solubile di Silvio Gesell è la soluzione ai mali dell'Italia.
La magia in Naruto
La magia in Naruto: Parte Seconda
Il mondo di Naruto
Stannis VS. Stannis
Una opinione sull'immigrazione
Cosa lega le meduse agli Alien?
Quo Vado?
Come è cambiata la fruizione dei prodotti dell'indostria culturale con l'avvento dello streaming?

Planetos: Il mondo del ghiaccio e del fuoco.

Ed il suo incredibile ciclo stagionale.

 
Planetos
 
Una delle caratteristiche più curiose delle "Cronache del ghiaccio e del fuoco" di George RR Martin è che le stagioni(autunno, inverno, primavera ecc.) durano diversi anni ciascuna.
Ma questa durata non è regolare, bensì totalmente imprevedibile.

Come è possibile che una stagione duri diversi anni?
Perchè nel mondo del ghiaccio e del fuoco, o Planethos, come molti fan hanno cominciato a chiamarlo, le stagioni hanno durate variabili?
Un inverno può durare un anno ed il successivo interi decenni.
L'anno è stato inventato per definire un ciclo completo di stagioni, ma se le stagioni hanno una durata variabile, come fai a definire un anno?
 
Inverno

Le possibilità sono molteplici e le andremo ad esaminare una per una.

Caso 1
L'anno potrebbe essere una convenzione, come per noi il metro.
Non c'è nessuna ragione fisica per dividere gli spazi in metri.
Magari maestri della cittadella hanno semplicemente stabilito che l'anno dura 365 giorni ed, in base a quello, calcolano il tempo.
Punto e basta.

Caso 2
C'è una teoria secondo la quale il mondo del ghiaccio e del fuoco farebbe parte dell'universo fantascientifico noto come Thousand Worlds
 
 
Si tratta dell'universo in cui George R.R. Martin ha ambientato tutti i suoi racconti di fantascienza.
Thousand Worlds è il futuro dell'umanità come lo ha immaginato Martin.
In questo futuro, il pianeta noto come Vecchia Terra, che poi è proprio la nostra terra, ha colonizzato vari mondi nello spazio profondo.
La razza umana si è diffusa in buona parte della galassia creando un impero interstellare.
Poi l'impero crolla e i vari mondi precipitano nell'anarchia per generazioni.
Alcuni dimenticano persino l'esistenza di vecchia terra.
Forse Planethos è uno di quei mondi.
Quindi l'anno di 365 giorni potrebbe essere una reminiscenza del anno di vecchia terra, sopravvissuto nella cultura del pianeta del ghiaccio e del fuoco.

Caso 3
In origine, il pianeta del ghiaccio e del fuoco aveva un ciclo stagionale regolare, che poi, per qualche misteriosa ragione è cambiato.
La causa di questo cambiamento stagionale potrebbe essere legata alla seconda luna.
La seconda luna compare solo in un mito raccontato da Dorea a Dany.
"Mi disse che la luna è un grande uovo, khaleesi. Un tempo nel cielo c'erano due lune. Ma poi una si avvicinò troppo al sole e il suo calore la frantumò. Migliaia di draghi si riversarono dalla luna frantumata e bevvero il fuoco del sole. Ecco perchè il respiro dei draghi è fatto di fuoco. Verrà il giorno in cui anche la seconda luna accetterà il bacio del sole. Anch'essa si frantumerà, e i draghi faranno ritorno." - Doreah

Caso 4
Nel mondo reale, il ciclo stagionale della terra è provocato dal fatto che l'asse di rotazione della terra è inclinato rispetto all'eclittica.
La terra gira rispetto al sole descrivendo un cerchio.
Il piano su cui giace questo cerchio è l'eclittica.
Ma la terra gira anche su se stessa mantenendo il proprio asse, che passa dal polo nord al polo sud, sempre parallelo a se stesso.
Ma l'asse di rotazione e l'eclittica sono inclinati l'uno rispetto all'altro di 23°.
Questo provoca le stagioni perchè, in alcuni momenti, il sole illumina di più l'emisfero nord e, in altre stagioni, illumina di più l'elmisfero sud.

Ma non è proprio del tutto vero che la terra mantiene il proprio asse sempre parallelo.
In realtà questo asse si sposta facendo due movimenti ben distinti che si chiamano precessione degli equinozi e nutazione.
Il primo fa ruotare l'asse terrestre rispetto all'asse perpendicolare al eclittica.
In pratica, ogni quattro anni, l'equinozio si sposta di un giorno circa.
Ed è il motivo per cui ogni quattro anni c'è un giorno in più in calendario.
L'altro moto è la nutazione:l'asse terrestre oscilla tra 22,5° e circa 24,5° con un periodo di 41000 anni.
Attualmente è di 23° 27' e in diminuzione.
Ma su un pianeta con un periodo di precessione degli equinozi molto più veloce e molto più consistente ed una nutazione anche essa molto più veloce e molto più consistente, i loro effetti sul ciclo stagionale non sarebbero per nulla trascurabili.

Caso5

Magari la cometa rossa non è una vera cometa.
Magari la cometa rossa è una stella secondaria in un sistema solare binario.
Per esempio immaginiamo che Giove sia una stella.
La luminosità e il calore prodotti da questa stella secondaria potrebbero cambiare di molto il ciclo stagionale del mondo del ghiaccio e del fuoco.
Quando la stella rossa è più vicina riscalda maggiormente il pianeta.
Quando, per causa dei loro rispettivi moti, i due corpi celesti sono più lontani, il pianeta del ghiaccio e del fuoco sperimenta un periodo di temperature più basse e minore insolazione.

Caso 6

Magari la luna non è una luna, magari è un gigante gassoso molto lontano dal pianeta e magari Planethos è solo un satellite che gli gira attorno.
In un caso del genere, la rotazione attorno al gigante gassoso potrebbe avere effetti sul ciclo stagionale.
Magari l'anno è calcolato in base alla rotazione attorno al gigante e non attorno al sole.
Chissà...

Un altra domanda che molti si fanno è come facciano gli alberi diga o gli alberi cuore a sopravvivere a molti anni di inverno.
Il freddo non li ucciderebbe?
Io credo che sopravvivano più o meno nello stesso modo in cui le piante sopravvivono all'inverno sul nostro pianeta.
Non bisogna sottovalutare la capacità degli esseri viventi di adattarsi...anche perchè l'alternativa è la morte...e quindi meglio adattarsi.
 
 
 
Parole chiave: e, del, di, il, un, la, che, in, una, fuoco, per, ghiaccio, pianeta, si, terra, a, al, ciclo
 
2016-02-23
9:07:26 PM

Mail
jeck86_iperp@hotmail.it

La mia tesi triennale in fisica dei materiali è acquistabile on line all'indirizzo: