Crea sito
Logo stannis
Sito di Jeck86
 
a cura di Jeck86
 
 
 

F_logo

NAVIGAZIONE
Home
Chi sono
Narrativa e poesie
Pagina facebook
 Perchè Predators è meglio di Prometheus
Il ritorno del Cavaliere Oscuro è una mmerda
Le argentee teste d'uovo
Tigana, il paese delle due lune
è ora on line la mia tesi triennale in fisica dei materiali.
I sistemi magici nel fantasy
 I nanotubi di carbonio.
Sistemi magici inventati da Brandon Sanderson
 Uscire dalla crisi
Le tre leggi di Sanderson
Recensione del film Interstellar di Christopher Nolan: parte prima
Recensione del film Interstellar di Christopher Nolan: parte seconda
 I centri per l'impiego, in Italia, non hanno mai trovato il lavoro a nessuno.
Sistemi magici tratti dagli anime e manga:Fullmetal Alchemist.
Ma è il lavoro che non c'è o è la legislazione sul lavoro che fa schifo?
 Cusplay, Pisacon, e tanti giuochi da tavolo.
La moneta solubile di Silvio Gesell è la soluzione ai mali dell'Italia.
 

Worldbuilding


Il mondo di Naruto

 
Abbiamo esaminato il sistema magico del mondo di Naruto.
Prima di passare a descrivere un'altra opera fantastica ed un nuovo sistema magico, però, mi piacerebbe soffermarmi un attimo anche sul world building di questo universo fantastico e descriverne brevemente la storia e la struttura politica.

In principio non esistevano né i ninja né chakra.
Il primo ad utilizzare il chakra fu l'eremita delle sette vie, personaggio leggendario di un antico passato, dotato dell'arte oculare rinnegan.
Egli creò le prime tecniche ninja e fu la prima forza portante della storia, poiché riusciva a controllare il più potente demone mai esistito.
Prima di morire, però, temendo che il demone si liberasse, divise il suo chakra in 9 cercoteri più piccoli e con il suo corpo, svuotato di chakra, creò la luna.


L'eremita ebbe due figli i quali furono rispettivamente i capostipiti del Clan Senju e Clan Uchiha.
Passa un po'di tempo.
Alle devastazioni provocate dalla furia dei cercoteri si aggiungono quelle delle guerre incessanti tra i paesi.
Iniziano a nascere i primi clan ninja, famiglie di guerrieri, spesso utilizzatori di chakra, che si guadagnano da vivere come mercenari.
Ashirama Senju riesce ad unire i due clan più potenti, quello dei Senju e quello degli Uchiha e crea il primo villaggio ninja, detto Konoha.

Agli Uchiha e ai Senju si uniscono altri clan come gli Hyuga, gli Aburame, gli Hatake ecc.
Anche in altri paesi nascono altri villaggi ninja.
Ashirama Senju, ha il potere di sigillare i demoni nei corpi delle persone, sottomette molti demoni e crea le prime forze portanti, che regala agli altri villaggi ninja.

Il word building è ispirato al Giappone feudale.

Vi sono molti paesi, indipendenti l'uno dall'altro e, spesso, in guerra tra loro.
Ogni paese è governato da un daimyo, cioè un feudatario.
In questo, il mondo di Naruto, è più simile al medioevo occidentale che a quello Giapponese.
Nell'epoca Sengoku, i feudi erano praticamente indipendenti, ma, politicamente, è sempre esistito un imperatore o Tenno, nell'adorazione del quale tutto il paese si sentiva unito e a cui tutti i daimyo dovevano, almeno formalmente, obbedienza.
Ripeto che i feudatari sono totalmente indipendenti l'uno dall'altro e non hanno nessuna carica politica al di sopra di loro.

Molti dei paesi maggiori ed anche alcuni dei paesi minori possiedono, all'interno del loro territorio, un villaggio ninja.
I villaggi ninja godono di statuti speciali ed ampia autonomia amministrativa, ma sono obbligati a fornire truppe, in caso di guerra.
I capi dei villaggi ninja, i cosiddetti kage, sono cariche elettive.
Non è ben chiaro come questi kage vengano eletti o chi abbia il diritto di voto (grande importanza sembrano avere i ninja più anziani), ma sospetto che siano le uniche cariche elettive di tutto il mondo di Naruto.
In tempo di pace, i villaggi ninja sono una forza mercenaria prezzolata.
Svolgono operazioni di commandos per il miglior offerente, spionaggio industriale, forniscono scorte e guardie del corpo per personaggi particolarmente ricchi ed influenti.

Oltre ai villaggi ninja esistono anche altre risorse militari, per esempio i clan ninja indipendenti, i ninja disertori del proprio villaggio ed organizzazioni segrete come l'Akatsuki.
Anche nei monasteri vi sono guerrieri addestrati nelle arti marziali.
Un ruolo marginale hanno anche gli artigiani, che possono creare armi da guerra.
Ma i villaggi sono i più potenti perché possiedono le forze portanti, vere e proprie armi di distruzione di massa umane.

I villaggi hanno anche un'importante ruolo nell'economia di un paese, perché, come ci dice Nagato, i villaggi rimettono in circolo il denaro delle classi più agiate.
Un signore o un ricco mercante assoldano un ninja come guardia del corpo e lo pagano bei soldoni.
Poi il ninja torna nel suo villaggio, fa spese, passa dal fiorista, va al ristorante ecc.
Ed è così che l'economia gira nel mondo di Naruto.
è per questo che, nei villaggi ninja, vi sono anche esercizi commerciali in quantità ed una economia fiorente.


L'unico grande paese che non possiede un villaggio ninja è il paese del ferro, nell'estremo nord, che si affida, per la propria protezione, ai samurai, guerrieri in armatura in grado di utilizzare il chakra.
è l'unico paese ad avere un esercito regolare nazionale.
 
 
 
2015-06-02
10:35:23 PM
 
Parole chiave: ninja, villaggi, chakra, paesi, Ashirama Senju, daimyo, worldbuilding, cariche elettive, rimettono in circolo il denaro.

Mail
jeck86_iperp@hotmail.it

La mia tesi triennale in fisica dei materiali è acquistabile on line all'indirizzo: