Crea sito
Logo stannis
Sito di Jeck86
 
a cura di Jeck86
 
 
 

F_logo

NAVIGAZIONE
Home
Chi sono
Narrativa e poesie
Pagina facebook
 Perchè Predators è meglio di Prometheus
Il ritorno del Cavaliere Oscuro è una mmerda
Le argentee teste d'uovo
Tigana, il paese delle due lune
è ora on line la mia tesi triennale in fisica dei materiali.
I sistemi magici nel fantasy
 I nanotubi di carbonio.
Sistemi magici inventati da Brandon Sanderson
 Uscire dalla crisi
Le tre leggi di Sanderson
Recensione del film Interstellar di Christopher Nolan: parte prima
Recensione del film Interstellar di Christopher Nolan: parte seconda
 I centri per l'impiego, in Italia, non hanno mai trovato il lavoro a nessuno.
Sistemi magici tratti dagli anime e manga:Fullmetal Alchemist.
Ma è il lavoro che non c'è o è la legislazione sul lavoro che fa schifo?
 Cusplay, Pisacon, e tanti giuochi da tavolo.
La moneta solubile di Silvio Gesell è la soluzione ai mali dell'Italia.
La magia in Naruto
La magia in Naruto: Parte Seconda
Il mondo di Naruto
Stannis VS. Stannis
Una opinione sull'immigrazione
 

Come è cambiata la fruizione dei prodotti dell'indostria culturale con l'avvento dello streaming?

 

Negli ultimi anni la fruizione di prodotti di intrattenimento ha subito una vera e propria rivoluzione.
è cambiata la piattaforma che fornisce film, cartoni animati e, soprattutto, serie tv, passando dalla vecchia televisione al web e allo streaming.
Questo ha portato, di conseguenza, ad un aumento dell'offerta e ha provocato un cambiamento anche dei gusti del pubblico.
 
streaming

Dieci anni fa io tornavo a casa per l'ora di pranzo e guardavo Dragon Ball.
Perchè la scelta era molto semplice, o Dragon Ball o "i fatti vostri" di Magalli, o "La signora in giallo".
Questo passava il convento.
Ora io non sono più vincolato al palinsesto televisivo.
In qualunque momento voglio, mi collego ad internet e posso vedere tutte le serie televisive dell'universo mondo.
Oggi, un cartone come Dragon Ball, non lo filerei nemmeno di striscio, perchè la concorrenza è spietata.
 

Anche l'attenzione è continuamente bombardata da una miriade di informazioni.
Perchè io scelga di seguire un cartone animato, o una serie televisiva, è necessario che mi tenga incollato allo schermo.
Un anime, oggi, non si può più permettere, di perdere 10 minuti per fare lo spiegone delle puntate precedenti,come faceva il vecchio Dragon Ball, perchè, se io sento puzza di spiegone, skippo in avanti o mi guardo qualcos'altro.

Gli spiegoni servivano nella vecchia televisione generalista, quando veniva proiettato un episodio a settimana.
Magari la settimana prima ero tornato a casa un po'in ritardo o non mi ricordavo bene cosa era successo, ecco che lo spiegone tirava i fili.
Oggi se la serie mi piace, in streaming, posso guardare 10 episodi uno di seguito all'altro.
Ma anche se guardassi un episodio al mese, ho sufficiente memoria da ricordarmi che cosa è accaduto la volta scorsa.

Dieci minuti di riepilogo, ma anche cinque, sono tempo che percepisco come buttato.
Ecco che gli anime e le serie tv stanno facendo riepiloghi sempre più brevi o li omettono del tutto.
Al loro posto si preferiscono le cosiddette "anticipazioni dell'episodio successivo", che non spiegano niente, ma creano hype e fanno salire il livello di attenzione.
è una lezione che i cartoni animati degli anni 90 conoscevano, ma potevano permettersi di non rispettarla sempre.
Oggi, per un anime, mantenere lo spettatore interessato e non annoiarlo è una questione di sopravvivenza.

Un altro esempio del cambiamento in corso sono i clip show.
I clip show permettevano di creare un episodio televisivo riciclando spezzoni di vecchi episodi.
Per la casa produttrice erano un guadagno.
Oggi un clip show è un rischio per una serie tv.
Lo spettatore non ha più tempo da perdere nel riguardare pezzi di vecchi episodi.
Quel tempo che perde per ricordarsi una cosa che sa già, potrebbe impiegarlo per vedere un'altro dei migliaia di show a sua disposizione in streaming.
Quasi nessuna serie tv americana, oggi, produce episodi clip show

Un lato negativo di questo mutato modo di usufruire l'industria dell'intrattenimento è l'uso sempre più massiccio di cold open e cliffhanger.
Una volta non era così.
Un episodio cominciava lentamente presentando personaggi e conflitti, un passo alla volta , raggiungeva il climax e, poi, si risolveva con un finale che riportava tutto all'ordine precedente.

Cosa sono il cold open ed il cliffhanger?
Il cold open ti precipita immediatamente, all'inizio dell'episodio, nel cuore della vicenda.
Il cliffhanger ti lascia alla fine dell'episodio con la trama aperta e con il desiderio di sapere come andrà a finire.
Cliffhanger è chiudere l'episodio nel momento di massima tensione.
 
Episodio 1 
Episodio 2 
Episodio 3 
 

Il problema è che il ritmo della narrazione è cambiato completamente.
Tra un inizio al cardiopalma ed un finale che ti lascia con il fiato sospeso c'è quasi sempre uno svolgimento della vicenda lento e privo di ogni interesse.
A che serve lo sviluppo della psicologia dei personaggi?
A che serve costruire i conflitti e risolverli?
Tanto c'è il cliffhangerone che ti tiene incollato allo schermo.
E questo vale, non solo per anime e serie tv, ma anche per romanzi e film.
Questo nuovo modo di narrare fa schifo!
 
ritmo narrativo
 
 
Parole chiave: Negli ultimi anni la fruizione di prodotti di intrattenimento ha subito una vera e propria rivoluzione, serie, clip show, dragon ball, episodi, cliffhanger, cold open, spiegone,  streaming.
2016-01-08
11:36:59 PM

Mail
jeck86_iperp@hotmail.it

La mia tesi triennale in fisica dei materiali è acquistabile on line all'indirizzo: